La Storia di Michele

La Storia di Michele

Sono Michele Preite, ho 27 anni e vi racconto la mia esperienza con Joblaborum e Language Lab che mi ha portato a vivere e lavorare nella città di Amburgo.

Innanzitutto ho scelto la Germania perché ho sempre creduto che fosse uno stato pronto ad aiutare chi, come me, cercava una crescita professionale, economica e personale e puntava alla meritocrazia.

Ad appoggiarmi durante questo cambiamento di vita ho trovato Joblaborum, un’agenzia di reclutamento sincera e competente, la quale mi è stata sempre vicina durante il periodo di studio della lingua tedesca e durante tutto il periodo dell’inserimento lavorativo.

Le difficoltà dello studio della lingua tedesca sono state superate grazie all’enorme dedizione e metodicità trovati nel corso intensivo telematico della scuola di lingue Language Lab. Una lingua difficile ma non impossibile, bella e ricca.

E’ importantissimo conoscere bene la lingua tedesca senza lacune per affrontare al meglio le difficoltà presenti all’arrivo in Germania. Di questa nazione ho un ricordo inestimabile, una terra che mi ha accolto e cullato fin dall’inizio e che mi ha fatto crescere professionalmente dandomi l’autonomia che ho sempre cercato.

Oggi grazie a tutto ciò mi sento di dire che la Locomitiva d’Europa, così definita da Zeuner, è stata il trampolino di lancio per la mia attuale vita in Svizzera.

Leave a Reply

Close Menu
Follow us
Covid 19

In questo momento particolare, JobLaborum vuole ringraziare tutto il personale sanitario che permette ad un Ospedale di funzionare: medici, infermier* e oss, lavoratrici e lavoratori delle pulizie, delle mense, delle lavanderie, dei centralini, amministrativi, tecnici dei laboratori, lavoratori della logistica, del trasporto, etc.. Grazie a tutto il complesso di figure che fanno sì che quando un paziente arrivi possa ricevere la giusta risposta sanitaria.

Questa crisi dimostra come la tutela della Salute non si possa restringere dentro le frontiere di ogni singolo paese o degli interessi privati, ma abbia bisogno di un approccio globale e di un sistema sanitario pubblico e universale.

JobLaborum continuerà a lavorare per permettere a chi è in possesso di competenze preziose di poterle valorizzare ed esprimere, in Italia e in Europa, sempre nel rispetto dei diritti di lavoratori e lavoratrici.